Come pulire i pennelli per tinteggiare: acquaragia sì o no?

8 Novembre 2021
Come pulire i pennelli per tinteggiare: acquaragia sì o no?

Come pulire i pennelli è una delle domande più gettonate da chi deve tinteggiare, in quanto sono molte le teorie su come lavare i pennelli dalla vernice. Soprattutto, l’opinione generale è divisa tra due correnti, da una parte quelli che sostengono sia meglio lavare i pennelli con acquaragia, e dall’altra quelli che pensano invece sia meglio pulire un pennello senza acquaragia.

Come pulire i pennelli dopo aver tinteggiato? Ecco una guida che potrà esserti d'aiuto nell’operazione di pulitura dei pennelli dalla vernice.

Come pulire i pennelli in modo sicuro e perfetto

Entriamo adesso nel vivo del nostro testo, andando a vedere quale sia il metodo migliore per pulire un pennello sporco di vernice, e quindi se l’acquaragia è davvero la soluzione migliore. Possiamo dire che la ragione non sta da nessuna delle due parti, in quanto dipende dal tipo di materiale che si deve togliere dal pennello. Andiamo a vedere le principali soluzioni:

  • Come pulire i pennelli con smalto non ad acqua: per togliere lo smalto dal pennello è essenziale l’acquaragia, inserendo il pennello all’interno di un barattolo e posizionandolo in posizione verticale. È importante che l'acquaragia vada a coprire interamente le setole. Nel momento in cui si decide di riporre il pennello, occorre lavarlo con ulteriore acquaragia (nuova), per poi asciugarlo con un panno completamente asciutto.
  • Togliere la vernice dal pennello con smalto ad acqua: se si tratta di smalto ad acqua, non sarà necessario utilizzare l’acquaragia, ma sarà sufficiente lavare il pennello con acqua corrente. Grazie a questa semplicità di utilizzo, oltre al fatto che sono pensati per non essere affatto nocivi (in quanto il solvente che utilizzano è appunto l’acqua), sono quelli che si rivelano in assoluto ottimi per essere utilizzati in ambienti chiusi.
  • Come togliere la pittura secca dai pennelli: quante volte capita di dimenticarsi di sciacquare il pennello dopo l’utilizzo, e ci si ritrova con la vernice secca? Non c’è da preoccuparsi, esiste un metodo assolutamente efficace per risolvere il problema.

Si prende un pentolino che contenga interamente le setole del pennello e vi si versa all’interno dell’aceto. Porta ad ebollizione l’aceto e immergici il pennello da trattare. Il pentolino si mette sul fuoco a scaldare, fino a quando non arriva ad ebollizione. Immergere il pennello al suo interno e attendere che la vernice si ammorbidisca.

Quando la vernice si sarà ammorbidita, si dovrà procedere con lo schiacciamento del pennello sul fondo del pentolino: a questo punto le setole cominceranno a staccarsi tra loro. Quando le setole saranno libere, risulteranno comunque ancora sporche, e si passerà al lavaggio con il sapone.

Si dovranno fare alcuni lavaggi con sapone e acqua calda, e si vedrà che, ad ogni lavaggio, pezzi di vernice continueranno a scivolare via dal pennello. Ripetere quindi l’operazione fino a quando il pennello non sarà completamente pulito.

  • Come pulire i pennelli da idropittura: niente di più facile, basterà usare acqua tiepida e sapone, aiutandosi nelle operazioni con i guanti in lattice, per evitare di sporcarsi le mani. Il procedimento è semplice, prima si insaponano bene le setole, e poi si procede massaggiandole. Dopo il lavaggio in questione, si procederà con un ulteriore lavaggio sempre in acqua tiepida. Una volta che sono completamente puliti, devono essere lasciati da parte ad asciugare. Gli oggetti infatti vanno sempre risciacquati con cura e lasciati ad asciugare.

Attrezzi per pulire i pennelli

Pulire i pennelli richiede l'utilizzo di qualche prodotto che, combinato all’acqua, permette di pulire i pennelli da qualsiasi tipo di vernice. Nel nostro store online potrai trovare un'ampia gamma di prodotti per la pulizia dei pennelli a prezzi davvero vantaggiosi, adatti a ogni tua esigenza.

 

Vai all'articolo precedente:Pitturare casa: idee e consigli per tinteggiare da soli
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image