Pitturare casa: idee e consigli per tinteggiare da soli

20 Ottobre 2021
Pitturare casa: idee e consigli per tinteggiare da soli

Tinteggiare casa è una di quelle mansioni in cui ci si trova sempre un po' impreparati. In molti si avvalgono di professionisti per non doversene occupare, ma tinteggiare le pareti di casa è un'operazione che si può fare tranquillamente da soli!

Dipingere casa fai da te: basta avere gli attrezzi giusti, una buona idropittura, un fine settimana libero da impegni e un pizzico di pazienza. Le attenzioni da avere possono sembrare molte, ma se si seguono dei passaggi basilari, il risultato vi sorprenderà.

Come pitturare casa da soli: la preparazione delle pareti è la base per un ottimo risultato

Ebbene sì: quando si deve dipingere casa, pitturare le pareti è solo l'ultimo passaggio!

La prima cosa fondamentale è preparare le pareti nel modo corretto, in modo che passarci la pittura finale risulterà quasi divertente!

I passaggi da seguire sono pochi, ma sostanziali:

  • pulite bene le pareti con una spugna e del detersivo, soprattutto se si tratta della cucina;
  • carteggiatele, da asciutte, utilizzando una carta abrasiva di grana 80-100, montata sull'apposito tampone per levigare;
  • spazzolatele per eliminare eventuali residui;
  • stuccate eventuali crepe o fessure.

Vi dovrete procurare delle spatole di varie dimensioni per stendere lo stucco, più larghe per coprire eventuali fori o crepe importanti e più strette per bordi e angoli. Il frattazzo è indispensabile nel caso in cui dobbiate trattare l'intera parete (per esempio, con i pannelli in cartongesso).

Per preparare lo stucco in polvere basterà avere una vaschetta d'acqua in cui versare a pioggia il preparato. Sarà sufficiente mescolare il tutto, fino ad ottenere una miscela abbastanza densa da non colare dalla spatola. Tuttavia, ne esistono anche di già pronti, che basterà stendere direttamente al muro con il frattazzo.

La procedura corretta da adottare, simile a quella della dipinzione, è iniziando dall'angolo destro della parete e procedendo verso sinistra (o al contrario se siete mancini), sovrapponendo lo stucco per fasce. Si ripeterà poi la stessa procedura dall'alto verso il basso o viceversa, disegnando così una sorta di griglia sul muro.

Per rendere ancor più omogenea la parete, soprattutto se il fondo è poroso, sarebbe opportuno passare una prima mano di idropittura bianca murale che faccia da base a quella colorata. 

Idee per pitturare casa: come dipingere le pareti di casa "per punti"

Come per la preparazione delle pareti, anche per dipingerle i passaggi sono semplici.

Iniziamo dagli attrezzi per tinteggiare casa che non possono mancare. Procuratevi:

  • un telo per coprire il pavimento e mobili (se possibile, cercate di disporli tutti al centro della stanza, per essere più comodi nel muovervi nell'ambiente);
  • del nastro adesivo in carta per fissare il telo e per proteggere i bordi di battiscopa e interruttori;
  • un secchio in cui versare la pittura;
  • un pennello a punta tonda o piatta;
  • un miscelatore per la pittura;
  • una rete per rullo;
  • un rullo;
  • un'asta telescopica o una scala;
  • ed infine guanti, mascherina, occhiali e tuta di protezione per polvere e vernice.

Si comincia proteggendo il pavimento con il telo, fissandolo con il nastro. Applicatelo anche lungo tutto il perimetro della stanza, sul profilo superiore delle pareti, per ottenere una finitura impeccabile. Rimuovete le placche degli interruttori e delle prese elettriche, lampadari e applique a muro.

Miscelate la pittura nel secchio con l'apposito miscelatore e versate il contenuto necessario nella vaschetta. Fissate al suo interno la rete per il rullo, che servirà per sgocciolare la vernice in eccesso. Usate il pennello per i bordi del soffitto, per gli angoli ed i bordi più stretti.

La prima parete da cui iniziare è il soffitto. Cominciate dai bordi del perimetro utilizzando il pennello e utilizzate il rullo per il resto della superficie, passandolo prima in un senso e poi nell'altro, sovrapponendo le fasce, così da rendere la stesura più omogenea.

Se non avete una scala, utilizzate l'asta telescopica, in cui poter installare nella parte finale il rullo, così da raggiungere facilmente l'altezza necessaria.

Per le pareti si userà lo stesso metodo: iniziate dall'angolo della parete lungo tutto il lato e ripetete poi il procedimento dall'alto verso il basso. Date l'ultima passata nel senso della luce.

Alcuni consigli per pitturare casa, da non dimenticare!

  • i colori per tinteggiare casa adatti a conferire maggior luminosità e ampiezza alla stanza sono quelli chiari, meglio se applicati al solo soffitto;
  • le vernici satinate o brillanti sono da scegliere per le stanze umide, saranno più facili da pulire;
  • le correnti d'aria rischiano di seccare troppo velocemente la vernice, provocando crepe o evidenziando i segni di ripresa nella stesura: aerate la stanza e considerate che la temperatura ideale per dipingere è di circa 18°C;
  • il nastro adesivo va rimosso quando la pittura è ancora fresca, eviterete così di scrostarla da asciutta;
  • la carta da parati è una valida e moderna alternativa per il rivestimento delle pareti, facile da rimuovere e adatta anche per l'interno doccia! Non ci avevate mai pensato?
Vai all'articolo precedente:Tipi di rulli per pittura: quale scegliere per imbiancare casa
Vai all'articolo successivo:Come pulire i pennelli per tinteggiare: acquaragia sì o no?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image