Pennelli per Pitturare

Filtra Per:

Pennelli per pitturare: guida all'acquisto

Verniciare casa è un’operazione molto delicata ed è necessario farlo con i pennelli per pitturare giusti, altrimenti si rischia di fare un pasticcio e dover ricominciare da capo. Non sapete quali pennelli per pitturare scegliere per i vostri lavori domestici? In questa guida all’acquisto vi forniremo tutte le informazioni necessarie per fare una scelta in linea con le vostre esigenze e alcuni suggerimenti per pitturare le pareti di casa al meglio.

Come scegliere i pennelli per pitturare

Quando si decide di cambiare il colore delle pareti di casa poca attenzione viene riservata alla scelta dei pennelli per pitturare, ma invece da questi dipende la riuscita del lavoro.

Ma quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione per fare il giusto acquisto?

Gli elementi più importanti dei pennelli sono:

  • le setole
  • la ghiera
  • il sistema di impugnatura

Ma questi elementi vanno combinati con la superficie da trattare e il tipo di tinta che userete.

Le setole devono essere obbligatoriamente fitte, altrimenti ci impiegherete il doppio del tempo e il tratto sarà troppo sottile. Esistono due tipologie principali di setole: sintetiche o naturali. Le prime sono formate da nylon e/o poliestere, durano di più e possono essere impiegati - senza segni di deterioramento - per fissativi composti da resine viniliche. Invece, il secondo tipo è caratterizzato da morbidezza e deperibilità. Infatti, sono state create con la pelliccia degli animali.

La ghiera dei pennelli per pitturare dev’essere molto solida, così che possa durare a lungo e deve aderire perfettamente, sia alle setole che al sistema di impugnatura. Quest’ultimo elemento va acquistato sulla base della propria manualità. Dovete in sostanza, sentirlo adatto alle vostre mani per dimensione e forma.

Tipologie di pennelli per pitturare

Vediamo ora che cosa possiamo trovare in commercio e gli scopi a cui sono destinati i diversi tipi.

Pennello rotondo: questa tipologia è utilizzata per tinteggiare gli angoli rotondi o superfici concave, come i tubi. In commercio è possibile trovare due sottocategorie per quest’uso: l’ovalina, che si utilizza per le scalanature e il pennello strozzato, che ha setole strette e larghe. Quest’ultimo viene impiegato per la tecnica a tampone.

Pennelli piatti: il più comune esempio di questa categoria è la Pennellessa, largo e piatto, medie dimensioni per uno strumento adatto a superfici medie o grandi. Ma quando si ha a che fare con pareti davvero molto grandi, allora si utilizza il Plafoncino.

Pennelli per radiatori: utilizzati per tutti gli interstizi, sono piatti e inclinati e si possono adoperare per nicchie, spigoli e pareti dietro i termosifoni.

Se invece si vuole optare per una soluzione più facile e meno accurata, il rullo è la scelta più adatta. Costituito da un manicotto, ha setole di diversa tipologia a seconda delle superfici su cui si lavora: corte, lunghe e in nido d’api. Tuttavia, questo strumento non permette di operare bene su spigoli, angoli e rifiniture.

Come eliminare i segni dei pennelli per tinteggiatura?

Spesso tinteggiando si lasciano evidenti segni di pennello che risultano antiestetici e fastidiosi. Come fare per risolvere? Se la pittura è troppo spessa, bisogna usare il diluente ritardante per distribuirla meglio. Se invece è stata lavorata con i pennelli per pitturare pareti, allora è meglio utilizzare un rullo e poi del diluente.

Nei casi in cui sia impossibile sistemare successivamente con questi metodi, allora bisognerà ritinteggiare.

Vendita pennelli per imbiancare: dove trovarli?

La maggior parte dei supermercati è fornita di pennelli per pitturare casa, ma la scelta è molto limitata non essendoci distributori specializzati. Inoltre, per quanto riguarda i pennelli per imbiancare prezzi non è possibile trovare articoli di alta qualità ad un costo contenuto.

Invece, nel nostro negozio online potrai trovare un vasto assortimento di pennelli da imbianchino professionali o per principianti, con tante offerte e promozioni.

Torna su
Cookie Image