Trattamenti e Vernici per Legno

Naviga per Marca

Trattamenti legno: guida all'acquisto

L’uso di impregnanti e vernici garantisce al legno una maggiore resistenza agli agenti esterni, lo protegge dalle muffe e dai tarli, e da altri danni che possono verificarsi col passare del tempo.

I vari tipi di trattamenti utilizzati sono efficaci perché assolvono al compito per cui sono stati progettati, ma non sono eterni, per cui periodicamente vanno ripetuti per continuare a mantenere inalterato il materiale.

Quali usare per mantenere inalterata la bellezza del legno nel tempo? Quali utilizzare per curare e svolgere una manutenzione efficace su infissi, porte e finestre e pavimenti? Ecco una guida all’acquisto di trattamenti legno.

Trattamenti legno grezzo

Esistono diversi tipi di trattamenti per il legno, che vanno scelti in base alle condizioni del materiale e ai risultati che si desidera ottenere. I trattamenti legno grezzo vanno usati dopo aver eseguito una perfetta carteggiatura, così da levigare bene la superficie e favorire l’ancoraggio perfetto dell’impregnante.

Il legno ben levigato da grezzo mostra venature naturali e colori più intensi, che possono essere messi in risalto anche con un impregnante trasparente oppure colorato. Gli impregnanti sono infatti i prodotti ideali per un materiale poroso come il legno, ed è sempre consigliabile applicarli prima di passare alla tinteggiatura vera e propria.

Bisogna tenere conto che la resa di un impregnante può essere diversa a seconda della tipologia di legno utilizzato e da come è stata effettuata la carteggiatura.

Trattamenti di finitura del legno

I trattamenti di finitura del legno sono quelli che permettono di esaltare la bellezza del legno e di ottenere un’elevata resa estetica. La finitura del legno può essere effettuata con verniciatura, ceratura o con trattamento a olio. 

La verniciatura in genere viene eseguita dopo aver applicato l’impregnante, poi si procede all’applicazione della vernice dando una o più mani. L’applicazione dell’impregnante serve soprattutto per chiudere la porosità del legno e consentire alla vernice di avere una maggiore resa, ma soprattutto di ottenere un risultato estetico migliore.

La vernice protegge il legno da sollecitazioni esterne, ne indurisce la superficie e ne facilita la manutenzione. Fra le tipologie di vernice più diffuse vi sono quelle ad acqua, che non contengono sostanze tossiche e sono applicabili ovunque.

Inoltre, si può scegliere fra vernici lucide, semilucide, satinate e opache, a seconda dell’effetto finale che si desidera ottenere. La verniciatura deve essere eseguita con cura e bisogna procedere sempre seguendo la venatura del legno.

Alternativa valida alla verniciatura è la finitura a cera. In genere il trattamento a cera è compatibile con qualsiasi tipologia di legno ed è quello che esalta meglio il colore naturale del materiale. Anche i prodotti cerati resistono molto bene alle esposizioni agli agenti atmosferici e ai raggi solari e sono ideali per i pavimenti in parquet.

Sempre riguardo a pavimenti in legno un altro trattamento ideale come finitura è quello ad olio, che non forma un film superficiale ma impregna totalmente il legno facendolo traspirare al tempo stesso. Questo procedimento rende più intenso il colore, quindi bisogna procedere avendo cura di applicare il prodotto in modo leggero ed uniforme.

Trattamenti antitarlo

Quando una superficie di legno è tarlata bisogna intervenire tempestivamente per eliminare l’infestazione. In questo caso si ricorrere ai trattamenti per tarli del legno, efficaci sin da subito perché impediscono ai tarli di propagarsi e rovinare anche tutto ciò che si trova nelle loro vicinanze.

I prodotti antitarlo sono dei trattamenti che agiscono principalmente come prevenzione, ma i prodotti di nuova generazione agiscono anche quando è in atto una infestazione. Una volta penetrati nel legno bloccano la diffusione dei tarli e proteggono il materiale con efficacia.

Trattamenti legno per esterno

Per quanto riguarda i trattamenti legno per esterno esistono dei trattamenti specifici che consentono di mantenere in perfetto stato il materiale anche quando è a contatto costante con il sole e il vento.

I trattamenti idrorepellenti per legno sono altamente protettivi e indicati per qualsiasi tipo di legno, nuovo e vecchio, ma sono anche specifici per tutelare il materiale dalle condizioni climatiche  insidiose come marine o dell’alta montagna.

In questi casi i prodotti migliori sono gli impregnanti che non sono soggetti a sfogliazione e per fare le successive manutenzioni non occorre sverniciare e carteggiare. Infatti, è sufficiente lavare le superfici da trattare e applicare la nuova mano di impregnante.

Per l’esterno efficaci sono anche i trattamenti impermeabilizzanti legno, resistenti all’acqua e ideali per preservare il materiale anche quando ci sono forti piogge. I materiali migliori creano sulla superficie del legno una barriera invisibile che impedisce all’acqua di infiltrarsi e di essere assorbita.

Anche in questo caso si possono scegliere impregnanti, ottimi perché non sfogliano, offrono una protezione durevole nel tempo e quando bisogna ripassarli basta riapplicare il prodotto senza bisogno di carteggiare. Gli impregnanti possono essere trasparenti o colorati, possono essere idrorepellenti e impermeabilizzanti, ma anche le vernici possiedono le stesse caratteristiche e sono fra i trattamenti protettivi per legno più utilizzati.

Torna su
Cookie Image